Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

 aree  tematiche

 comunicazioni  istituzionali

 altri  servizi

 servizi  online

 newsletter 



Dimensione testo:
     
Sono presenti 3 allegati
Questo articolo è stato letto 1333 volte
Pubblicato il: 21/04/2022    Segnala pagina su Facebook Segnala

AREE DI LAMINAZIONE DELLE PIENE DEL FIUME OLONA NEI COMUNI DI PARABIAGO, CANEGRATE, LEGNANO E SAN VITTORE OLONA

 

Il progetto aree di laminazione fiume Olona si sviluppa su quattro comuni e prevede una spesa complessiva di circa 18 milioni di euro.

 

L’appalto espletato da AIPO nel 2021 riguarda il progetto esecutivo del 2014 che comprendeva le opere relative all’area di laminazione e le opere a verde.

 

Questo primo lotto riguarda le opere relative all’area di laminazione mentre le opere a verde e le aree golenali sono state stralciate per essere appaltate in modo separato dai lavori principali, a seconda delle progettazioni e delle necessità che possono intervenire rispetto alle previsioni di un tempo. Partendo dal progetto esecutivo 2014, per la conferma di ognuna delle opere previste si sta redigendo un progetto da realizzare attraverso una convenzione quadro e una convenzione applicativa in atto tra AIPO e CFO.

 

L’Amministrazione di San Vittore Olona ha più volte sottolineato, nei vari tavoli di monitoraggio e a mezzo comunicazione scritta (allegata) che in passato non è mai stata chiesta in modo esplicito, ahimè, una compensazione per le aree destinate alle vasche in quanto l’impatto ambientale ricade su tutti i cittadini di San Vittore Olona e non solo sui proprietari dei terreni peraltro regolarmente pagati da Regione Lombardia.

 

Per quanto attiene alla gestione e all’utilizzo delle aree si riporta quanto affermato da Regione Lombardia nel marzo 2021 “Il disciplinare di gestione e utilizzo sarà stipulato da AIPO con Regione Lombardia al termine dei lavori di costruzione delle vasche ma gran parte dei contenuti sono descritti negli elaborati del progetto esecutivo a cui si rimanda” (Allegato).

 

Il percorso Olona Greenway è stato inaugurato il 19 giugno 2016 due anni dopo l’approvazione del progetto esecutivo (2014) delle vasche di laminazione che, come si poteva immaginare, contemplava l’abbattimento di alberi per ettari di territorio e “la devastazione di gran parte del corridoio verde del Plis dei Mulini”. Il tutto ben noto all’Amministrazione Vercesi in carica dal 2009 al 2019.  

 

Data la complessità del progetto sia per l’aspetto idraulico sia per l’aspetto ambientale, si allega il link utile per approfondire l’argomento.

 

 

 


https://www.agenziapo.it/file/9147/download?token=vKQ69Djk


 

 

 

 

 


ALLEGATI

ARTICOLI CORRELATI