Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

 aree  tematiche

 comunicazioni  istituzionali

 altri  servizi

 servizi  online

 newsletter 



Dimensione testo:
     
Sono presenti 2 allegati
Questo articolo è stato letto 537 volte
Pubblicato il: 22/03/2022    Segnala pagina su Facebook Segnala

COSA FARE SE STO OSPITANDO

Per gestire l’ospitalità in questa fase di emergenza da parte dei cittadini che stanno spontaneamente offrendo accoglienza a cittadini/e ucraini/e in fuga dalla guerra, si chiede di seguire le seguenti indicazioni.

COSA FARE SE STO OSPITANDO

Chi accoglie cittadini/e ucraini/e in fuga dalla guerra deve formalizzare la loro presenza sul territorio e collaborare per organizzare le prime forme di aiuto.

 

COSA DEVO FARE SE ACCOLGO in una casa di cui sono titolare (proprietario o affittuario) persone ucraine?

1) Compilare 2 copie del modulo di Comunicazione di Ospitalità – “Allegato A”;

2) Consegnare entro 48 ore al Comando della Polizia Locale Via Europa 23 (presso Municipio) lunedì, mercoledì e venerdì ore 09:00 - 12:00; giovedì ore 16:00 - 18:00, i seguenti documenti:

- 2 copie della Comunicazione di Ospitalità compilata in italiano (Allegato A);

- Fotocopia passaporto del cittadino ucraino (solo pagina con fotografia);

- Fotocopia carta di identità o permesso di soggiorno del cittadino ospitante, proprietario di casa o intestatario del contratto di locazione;

- Fotocopia dell’atto di acquisto immobile o contratto di locazione;

3) Conservare copie della dichiarazione;

4) Segnalare la presenza di cittadini ucraini:

- inviando l’Allegato B all’indirizzo e-mail del Consolato ucraino milanoconsolato1@gmail.com e del Servizio Sociale Comunale   servizisociali@sanvittoreolona.org

- seguendo le istruzioni di cui alla sezione "STO GIA' OSPITANDO" del link https://www.ascsole.it/emergenza-ucraina/

 

Se ci sono dei bambini e/o delle bambine minorenni

1) Se sono accompagnati da almeno uno dei genitori o tutori: la loro presenza è indicata nella Dichiarazione di Ospitalità;

2) Se non ci sono i genitori o i tutori: occorre contattare il servizio sociale comunale ai seguenti recapiti per seguire la procedura corretta e regolarizzare la loro posizione: Tel.: 0331-488970 / Email: servizisociali@sanvittoreolona.org

 

N.B. Se i profughi ucraini portano con sé animali d'affezione, come cani, gatti, furetti etc., si prega di consultare l'articolo "ANIMALI D'AFFEZIONE PROVENIENTI DALL'UCRAINA" (alla sezione "Emergenza Ucraina" di questo sito web) e di seguire le indicazioni ivi contenute.

 

ATTENZIONE!

Per agevolare la raccolta delle informazioni, il Consolato Generale d’Ucraina a Milano ha inoltre messo a disposizione dei propri concittadini il form al link sottostante ove i cittadini Ucraini devono segnalare, in lingua Ucraina, la propria presenza sul territorio e il tipo di aiuto richiesto:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScwKS8wd9dFMkKd4U5Srm-63FyStAUYgFD7GgFgjlBG-SviTg/viewform

Si invitano tutte le persone che danno accoglienza ad informare e assistere i cittadini Ucraini nella compilazione del form sopraindicato in quanto strumento di fondamentale importanza per la gestione dell’emergenza.

 

Si sottolinea che le informazioni qui presenti saranno oggetto di aggiornamento continuo in base alle indicazioni che verranno fornite da Ministeri, Prefettura e Regione.