Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

 aree  tematiche

 comunicazioni  istituzionali

 altri  servizi

 servizi  online

 newsletter 



Dimensione testo:
     
Sono presenti 2 allegati
Questo articolo è stato letto 464 volte
Pubblicato il: 22/03/2022    Segnala pagina su Facebook Segnala

COSA FARE SE VOGLIO OSPITARE

COSA FARE SE VOGLIO OSPITARE

Se si desidera mettere a disposizione una stanza o dei posti letto si chiede di:

- seguire le istruzioni di cui alla sezione “VOGLIO OSPITARE IN UNA STANZA” del link https://www.ascsole.it/emergenza-ucraina/

- ove non fosse possibile procedere tramite la compilazione dei moduli di cui al link sopra indicato si chiede di compilare il modulo – Allegato C ed inviarlo a: servizisociali@sanvittoreolona.org

 

Si informa inoltre che il Comune di Legnano, quale Ente Capofila d’Ambito, ha sottoscritto con la Prefettura una convenzione, valida fino al 31.12.2022, per la costituzione e gestione, tramite enti gestori in corso di individuazione, di una rete di 150 unità abitative da destinare a servizi di accoglienza per profughi ucraini.

Chi fosse interessato a proporre l’inserimento di una propria unità immobiliare nell’ambito di questa rete deve:

- seguire le istruzioni di cui alla sezione “VOGLIO OSPITARE IN UN APPARTAMENTO” del link https://www.ascsole.it/emergenza-ucraina/

- ove non fosse possibile procedere tramite la compilazione dei moduli di cui al link sopra indicato occorre compilare il modulo - Allegato D ed inviarlo a: serviziallapersona@legnano.org e servizisociali@sanvittoreolona.org

Si precisa che, ai fini di cui sopra, deve trattarsi:

- di unità immobiliari autonome (quindi NON stanze o posti letto in altre unità abitative);

- la disponibilità deve essere di lungo periodo (31.12.2022).

 

Per maggiori informazioni, contattare il Servizio Sociale ai seguenti recapiti:

Tel.: 0331-488970 / Email: servizisociali@sanvittoreolona.org

 

Si sottolinea che le informazioni qui presenti saranno oggetto di aggiornamento continuo in base alle indicazioni che verranno fornite da Ministeri, Prefettura e Regione.