Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

 aree  tematiche

 comunicazioni  istituzionali

 altri  servizi

 servizi  online

 newsletter 



Dimensione testo:
     
Questo articolo è stato letto 114 volte
Pubblicato il: 22/11/2022    Segnala pagina su Facebook Segnala

POLIZIE LOCALI DELL’ASSE DEL SEMPIONE ALLINEATE PER I CONTROLLI

Polizie Locali dell’Asse del Sempione allineate per i controlli

Operazione Smart. 243 multe, una denuncia per spaccio e clandestinità, sette patenti ritirate e nove tra fermi e sequestri.

Legnano – Nella serata di sabato 19 novembre, le Polizie Locali dei comuni dell’Asse del Sempione sono state impegnate in controlli. Un dispiegamento di forze in grande stile quello dei dieci comandi di Polizia locale dei Comuni aderenti all’aggregazione Asse del Sempione per l’operazione Smart, promossa e finanziata dalla Regione Lombardia e svoltasi nella sera di sabato e nella notte di domenica.

Con una dotazione di 70 operatori l’aggregazione di cui il Comune di Legnano è capofila è stata quella che ha dispiegato più forze sull’intero territorio della Città Metropolitana, Milano inclusa. I comandi di Polizia locale aderenti all’operazione sono: Legnano, Busto Garolfo, Canegrate con San Giorgio su Legnano, Cerro Maggiore, Nerviano, Parabiago, Rescaldina, San Vittore Olona e Villa Cortese.

L’operazione, iniziata alle 20.30 con uno schieramento sul piazzale antistante il Castello Visconteo, si è protratta sino alle 2.30.

Le 25 pattuglie sono state dislocate sul territorio di competenza secondo gli ambiti di intervento, che hanno compreso l’attività di  polizia stradale, di polizia amministrativa e di sicurezza urbana. La presenza di un numero così alto di  pattuglie dislocate lungo le principali direttrici viarie è stata di forte impatto per i conducenti dei veicoli, che hanno potuto direttamente constatare il presidio del territorio da parte delle forze dell’ordine, con una conseguente marcata percezione di sicurezza e un effetto deterrente rispetto a condotte pregiudizievoli per la sicurezza stradale e urbana.

Le pattuglie impegnate nell’attività di Polizia stradale hanno effettuato controlli nelle postazioni lungo l’Asse del Sempione, la Sp12 e la Saronnese con le diverse dotazioni in possesso (telelaser per rilevazione velocità, etilometro per stato di ebrezza, drug test per rilievo dell’uso di droghe al volante). L’attività di polizia amministrativa si è concentrata sul controllo di alcuni pubblici esercizi particolarmente critici, dove erano stati segnalati episodi di somministrazione di alcolici ai minori, disturbo alla quiete, mentre la sicurezza urbana ha puntato, in prevalenza, al contrasto di fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio.

L’attività di polizia stradale ha registrato 243 verbali per violazioni al codice della strada, con 9 tra fermi e sequestri di veicoli e 7 ritiri di patenti. Tra le violazione più ricorrenti la mancata assicurazione del veicolo, il mancato uso delle cinture di sicurezza e le soste irregolari insidiose. I veicoli controllati sono stati 553, 222 i conducenti sottoposti a test alcolemico, tre i conducenti risultati positivi.

L’attività di sicurezza urbana ha visto una denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti e per reato di clandestinità, due fotosegnalamenti per identificazione di cittadini stranieri.

L’attività di polizia amministrativa ha registrato 11 accertamenti in locali pubblici, due sanzioni (una per diffusione di musica alta dopo l’una di notte e una per inottemperanza all’orario di chiusura del locale) e un sequestro amministrativo con relativa sanzione per commercio abusivo su aree pubbliche.

 


ARTICOLI CORRELATI